Cosa sono i Marchi +3

/ febbraio 12, 2018/ Internazionalizzazione

Cosa sono i Marchi+3?

Le imprese italiane sono riconosciute all’estero come simbolo di qualità ed eccellenza. L’internazionalizzazione non è sempre al centro della strategia di sviluppo, spesso per la mancanza di fondi per gli investimenti.

Con una strategia di internazionalizzazione, le PMI possono esportare la loro qualità e il loro marchio negli altri paesi. Con Marchi +3 le imprese italiane non dovranno più avere il timore dei rischi legati alla registrazione del loro marchio all’estero. L’agevolazione è stata pensata per una maggior facilità nella procedura di registrazioneEmanata dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico insieme a Unioncamere.

Obiettivo di “Marchi +3 è la tutela del marchio all’estero da parte di appropriazioni indebite di altre  imprese.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto 3.825.000,00 euro suddivisi in due misure di intervento.

Misura A 
L’obiettivo è favorire la registrazione di marchi all’estero. Per marchi appartenenti all’Unione Europea da registrare presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO), tramite l’acquisto di servizi specialistici.
Tra le attività finanziabili rientrano le spese per la progettazione del marchio e per la ricerca di anteriorità, l’assistenza per la tutela e il deposito dello stesso e le tasse richieste da EUIPO.
Può essere coperto fino all’80% delle spese sostenute per un massimo di 20.000 euro, di cui 6.000 spesi per la registrazione del marchio presso l’EUIPO. 

 

Misura B
Il finanziamento può essere utilizzato per la registrazione di marchi internazionali presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà intellettuale, tramite l’acquisto di servizi specialistici.
Spese coperte fino all’80% con un massimo di 6.000 euro nel caso la domanda di registrazione presso l’OMPI sia relativa ad un solo Paese, mentre fino a 7.000 se la domanda interessi due o più Nazioni.
Le spese ammissibili nel caso di registrazione del marchio in Paesi comprendenti Cina o Stati Uniti saranno coperte fino al 90%.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate tramite il form online che sarà disponibile dal 07 marzo 2018 alle ore 09.00 fino ad esaurimento risorse.

Tra i requisiti necessari per usufruire dell’agevolazione Marchi +3, vi è l’obbligo di essere una micro impresa o PMI con sede legale in Italia e iscritta al Registro delle Imprese, essere titolari di un marchio e non essere in stato di liquidazione e scioglimento.