I biscotti, una dolce opportunità di business

/ aprile 11, 2019/ Internazionalizzazione

Il mercato dei biscotti è stato suddiviso geograficamente in Nord America, Europa, Sud America, Africa e Asia-Pacifico, ed è attualmente dominato dall’Europa, seguito dal Nord America. La crescita in queste regioni è chiaramente in ritardo rispetto alla crescita prevista nei paesi in via di sviluppo. L’Asia-Pacifico rappresenta il mercato in più rapida crescita per i biscotti, guidato da Cina e India. Per produzione, l’India è il terzo produttore di biscotti dopo gli Stati Uniti e la Cina.

Il mercato dei biscotti negli Stati Uniti dovrebbe raggiungere 18,72 miliardi di dollari entro il 2025, secondo un nuovo rapporto di Grand View Research, Inc. L’innovazione di prodotto, assieme alle fusioni e acquisizioni sono due importanti strategie intraprese dalle principali aziende del mercato statunitense dei biscotti. Questi sono tra i fattori chiave che contribuiscono alla crescita del mercato, poiché i produttori stanno riformulando i loro prodotti per ottenere margini più elevati e soddisfare la domanda dei consumatori orientata alla salute.

Ad esempio, belVita di Mondelez ha stabilito una nuova tendenza nel mercato dei biscotti per la colazione per adulti e ha conquistato il titolo di packaging on-the-go con credenziali nutrizionali. I player chiave stanno costantemente cercando di ampliare il loro portafoglio di prodotti acquisendo player di segmenti di mercato adiacenti. Un esempio su tutti è la Ferrero che negli USA ha fatto – è proprio il caso di dirlo- una scorpacciata di marchi americani: Fannie May, Ferrara Candy Company, l’ex business dolciario statunitense di Nestlé, e in ultimo le divisioni di biscotti e snack di Kellogg’s.

Il mercato dei biscotti dell’India è guidato da fattori quali l’aumento del reddito dei consumatori, il passaggio a biscotti di qualità, più impianti di produzione, una crescente consapevolezza della salute, innovazione nei biscotti e packaging attraente. Secondo il rapporto pubblicato di recente da Bonafide Research intitolato “India Biscuit Market Outlook, 2023”, il mercato dei biscotti indiano dovrebbe crescere con un tasso di crescita annuo di oltre l’11% nel periodo di previsione 2018-2023.

I market trend sono prodotti ben etichettati e confezionati ma sani da mangiare e disponibili a un prezzo basso che li renda accessibili ai consumatori a basso reddito. Per aumentare le vendite e il valore del prodotto, le aziende hanno già iniziato a lanciare biscotti premium in piccoli pacchetti in modo da aumentare la domanda dei loro prodotti sia in aree rurali che urbane.

Anche il mercato dei biscotti in Cina è destinato a crescere in termini di valore, durante il 2019-2024. L’aumento del consumo di prodotti da forno e cereali, l’aumento del numero di consumatori attenti alla salute, la crescita del settore retail e l’espansione della popolazione attiva stanno aiutando il mercato. Inoltre, la consapevolezza riguardo al consumo di una dieta equilibrata e sana, assieme all’aumentata richiesta da quasi tutte le fasce della popolazione, sono tra i principali fattori che dovrebbero spingere la domanda di biscotti nei prossimi cinque anni. 

La tendenza del mercato cinese è più evidente nei biscotti dolci, con un’offerta di prodotti sani e in aumento, e questi prodotti sono trattati più come uno spuntino tra i pasti da parte dei consumatori locali. Si stima che nel 2019, le vendite al dettaglio di biscotti nel settore specifico degli snack in Cina raggiungano i 2,8 miliardi di euro. La principale sfida nel settore dei biscotti e degli snack è come ridurre gli zuccheri, i grassi e gli additivi artificiali, per produrre biscotti dolci più sani compatibilmente con le nuove tendenze salutiste del Paese.